L’Acidosi Metabolica, metodo facile per riconoscerne Cause Segni e Sintomi

L’Acidosi Metabolica, metodo facile per riconoscerne Cause Segni e Sintomi

Maggio 14, 2018 0 Di MicheleLiberatore

[:it]

L’Acidosi Metabolica, metodo facile per riconoscerne Cause Segni e Sintomi

 

Volete studiare l’acidosi metabolica e avete bisogno di un metodo mnemonico che vi faccia ricordare di cosa si tratta? Questo articolo vi fornirà un metodo mnemonico per ricordare in maniera intelligente e semplice i segni, i sintomi e gli interventi infermieristici da adottare in caso di acidosi metabolica.

 

Inoltre, imparerete come differenziare l’acidosi metabolica dall’alcalosi metabolica.

 

Non dimenticate di fare il quiz “alcalosi metabolica e acidosi metabolica” per testare le vostre conoscenze.

 

Questo articolo tratterà:

  1. Acidosi metabolica in parole semplici;
  2. Valori di laboratorio previsti con l’acidosi metabolica;
  3. Cause dell’acidosi metabolica;
  4. Segni e sintomi dell’acidosi metabolica;
  5. Interventi infermieristici per acidosi metabolica.

 

Definizione dell’acidosi metabolica in parole semplici

 

Acidosi metabolica in termini semplici è un problema metabolico causato dell’accumulo di acido nei fluidi fisiologici che incide sui livelli di bicarbonato (HCO3 ) tramite:

– aumentata produzione di acido (ex: chetoacidosi (acidi) aumentano nel corpo e causano la diminuzione del bicarbonato);
– diminuita escrezione acida (ex: insufficienza renale; In caso di accumulo di acidi dovuta ad aumento dei prodotti di scarto dell’organismo. In questo caso il bicarbonato non riesce a compensare lo squilibrio);
– perdita di troppo bicarbonato (diarrea).

Nel momento in l’acidosi è in fase di espansione, un altro sistema nel nostro corpo cercherà di compensare aumentando il livello di bicarbonato riportandolo alla normalità.

Il sistema che tenta di compensare è l’apparato respiratorio.

Per compensare, il sistema respiratorio porterà il nostro corpo all’iperventilazione, aumentando la frequenza respiratoria attraverso la respirazione detta di Kussmaul.

La respirazione Kussmaul è una respirazione profonda e rapida.

Il corpo spera che questo lo aiuterà a espellere CO2 (un acido) il che aumenterà il pH riportandolo alla normalità.

 

Valori di laboratorio previsti in acidosi metabolica:

 

HCO3:     diminuita < 22
PH del sangue:      diminuito < 7,35
CO2:    < 35 o normale

(la CO2 può essere normale nel caso in cui il corpo non sta ancora del tutto cercando di compensare, ma se esso è diminuito questo è il segnale del corpo che cerca di compensare).

* * Ricorda che l’apparato respiratorio stà provocando iperventilazione. L’apparato respiratorio tenta di aumentare il pH dal suo stato di acidosi attraverso la tachipnea con respiro di Kussmaul. L’obiettivo è quello di “soffiare via” la CO2 che è acido per aiutare ad alleviare le condizioni già acide nel corpo.

E’ comunque importantissimo memorizzare questi valori normali dell’ emogas:

pH = 7.35-7.45
PaCO2 = 35-45
HCO3 = 22-26

 

Cause di acidosi metabolica

 

Gap anionico elevato e gap anionico normale:

Che cosa è un gap anionico? Semplificando, questo valore si trova facendo un calcolo tra alcuni valori degli esami di laboratorio del paziente ed in particolare degli elettroliti (cloruro, bicarbonato di sodio). Il calcolo prevede di trovare la differenza fra gli anioni ed i cationi.

Se c’è un gap anionico maggiore di  14 mEq/L (normale è: 10-14 mEq/L) c’è acidosi metabolica da elevato gap anionico. In altre parole il gap anionico ci dice quale tipo di acidosi abbiamo in corso e quindi quale sia il modo più appropriato di trattarla.

Vediamo quindi le cause di acidosi in considerazione del Gap anionico

– Acidosi con gap anionico elevato:
condizione che induce il corpo a produrre troppo acido o non abbastanza bicarbonato (Chetoacidosi diabetica, tossicità da aspirina, malnutrizione, insufficienza renale, dieta ricca di grassi)

– Acidosi con gap anionico normale:
è indice di perdita di bicarbonato dal corpo. Esempi:
1) Diarrea;
2) Stomie ( ileostomie o fistola pancreatica)… fluidi basici che quando persi causano acidosi;
3) Ingestione di farmaci: Diamox (diuretico)… inibitore dell’anidrasi che riduce riassorbimento di bicarbonato.

 

Combinando tutte queste informazioni siamo in grado di formulare una parola “mnemonico” che ci aiuterà a ricordare in maniera semplice e chiara le cause dell’acidosi metabolica. E quindi, ricordando le cause saremo in grado anche di riconoscere segni e sintomi e soprattutto quali interventi infermieristici adottare. Lo mnemonico da ricordare è la parola

“Acidotic”

= Aspirin Toxicity, cioè Tossicità dell’aspirina: (gap anionico elevato) che aumenta
l’acidità nel corpo e questo provoca alcalosi respiratoria (iperventilazione);

C = Carbohydrates not metabolized, cioè Carboidrati non metabolizzati (gap anionico
elevato): quando non c’è abbastanza ossigeno per abbattere i carboidrati, gli acidi
piruvici (che forniscono energia alle cellule ) iniziano a trasformarsi in acido lattico e
quando si iniziano a formare gli acidi si ottiene acidosi.

I = Insufficienza dei reni (gap anionico elevato): i reni non riescono a filtrare i residui
metabolici, gli acidi aumentano, e il bicarbonato non può tenere il passo, cioè non
riesce a compensare e così si esaurisce;

D = Diarrea (gap anionico normale): diarrea profusa conduce alla perdita di bicarbonato,
chetoacidosi diabetica il corpo abbatte i chetoni e non riesce a metabolizzare
correttamente il glucosio il che conduce a livelli di glicemia alta, il che porta ad acidità
nel sangue;

O = Ostomy drainage, cioè Ileostomie (gap anionico normale). Le stomie sono un’apertura
di un organo verso l’esterno per consentire il drenaggio. Questi fluidi drenati sono
ricchi di bicarbonato e se questi liquidi invece di venir riassorbiti nel corpo, come
accadrebbe normalmente, vengono persi tramite la stomia stessa, si otterrà una
veloce perdita di Bicarbonati.

T = fisTola (gap anionico normale) parliamo di fistola pancreatica: una fistola è un
passaggio tra un organo cavo e la superficie del corpo o tra due organi. Il concetto è lo
stesso delle stomie, e cioè, si perdendo fluidi dove non si dovrebbe, e quindi fluidi che
non vengono riassorbiti dal corpo determinano uno spreco di bicarbonato.

I = Intake, cioè assunzione di dieta ricca di grassi: mangiare troppo grasso conduce, per la
formazione di prodotto di scarto, ad un accumulo di chetoni e acidi.

C = Carbonic, cioè Inibitori dell’anidrasi carbonica (Diamox): diuretico che riduce il
riassorbimento di bicarbonato.

 

Segni & sintomi dell’acidosi metabolica

 

Respirazione di Kussmaul (quando il corpo sta cercando di compensare espirando l’eccessiva CO2… nella speranza di aumentare il pH e il bicarbonato nel sangue);
Confusione, debolezza, bassa pressione sanguigna, cambiamenti cardiaci (iperkaliemia, oppure ipokaliemia in seguito a diarrea o dopo l’utilizzo di Diamox;

 

Interventi infermieristici per acidosi metabolica

Variano a seconda delle cause di acidosi:

– Controllare il sistema respiratorio e l’EGA molto attentamente, in situazioni gravi potrebbe essere necessaria l’intubazione;
– Valutare i livelli degli elettroliti (specialmente il Potassio, perché durante l’acidosi il Potassio nel sangue sarà alto. Tuttavia quando si risolve l’acidosi, ci sarà spostamento del K all’interno delle cellule, il che provoca ipopotassiemia);
– Controllare lo stato neurologico, per precauzione mettere il paziente in condizione di sicurezza;
– Dialisi, che può essere necessaria se il paziente ha avuto una pregressa acidosi (problema di gap anionico elevato e insufficienza renale);
– Chetoacidosi diabetica: somministrazione di insulina prescritta per aiutare il glucosio a tornare nelle cellule, il che aiuterà il corpo a regolare la metabolizzazione del glucosio, bloccando di fatto la produzione di chetoni (acidi).

 

Conclusioni

Bene Colleghi, con questo breve articolo abbiamo affrontato l’Acidosi Metabolica, dando una semplice definizione, analizzando le cause, i segni i sintomi e gli interventi infermieristici da attuare.

Insieme all’articolo sull’Alcalosi Metabolica visibile a questo link completiamo quindi il discorso sui problemi metabolici che incidono sull’equilibrio acido base.

!!Tra poco troverai il link al Quiz gratuito!!

 

Se questo Articolo ti è piaciuto ti invito, qualora non lo avessi già fatto, a mettere mi piace alla mia pagina facebook qui sotto.

 

 

 

 

A questo punto vi invito a rispondere alle domande del mio Quiz per testare le vostre conoscenze. Potete accedere al Quiz semplicemente cliccando qui sotto.

Quiz Acidosi/Alcalosi Metabolica Clicca Qui

 

 

ARTICOLI CORRELATI

 

 

MAGARI TI INTERESSA ANCHE

 

 

 

 [:]

Iscriviti alla News Letter
 

Inserisci i tuoi dati e resta InFormato ! Il tutto in maniera completamente GRATUITA!!!

Riceverai periodicamente:

  • tutte le novità dal Blog;
  • Gli ultimi Articoli;
  • Le info sui Concorsi;
  • Le info sulle Mobilità.

Iscriviti ORA!!!!

We respect your privacy.
Condividi :