Come calcolare il pH

Come calcolare il pH

Aprile 17, 2018 0 Di MicheleLiberatore

[:it]

Come calcolare il pH

 

In questo articolo parleremo di come calcolare il pH. Innanzitutto daremo una definizione del pH per poi analizzare le espressioni Henderson e di Henderson/Hasselbalch.

 

Il pH

Il pH è un fattore che misura la concentrazione di ioni idrogeno o idrogenioni Hnel sangue umano.

 

[amazon_link asins=’1220004316,8838615330,B005OH73K4,B000F4OYG2,B008LVM70Q,B06X3VS6TS,B0727MZGMC’ template=’ProductCarousel’ store=’Infermieri’ marketplace=’IT’ link_id=”]

 

Normalmente la concentrazione di idrogenioni è di 40 mmol/l che corrispondono ad un pH di 7,40.

 

 

Com’è ben intuibile dall’immagine qui sopra, ogni scostamento del pH a valori inferiori a 7,40 indica un’acidità, mentre indica una basicità o alcalinità per valori di pH maggiori di 7,40.

 

Nel calcolare il pH bisogna sempre tenere in considerazione i valori di concentrazione parziale di anidride carbonica pCO2 e i valori di concentrazione plasmatica del Bicarbonato HCO3– .

 

Infatti le problematiche relative all’equilibrio acido-base possono essere o di tipo respiratorio o di tipo metabolico.

 

Per approfondire sull’equilibrio acido-base leggi il mio articolo:

I tre sistemi per la regolazione del pH

L’equazione di Henderson

 

 

Come abbiamo detto precedentemente il pH esprime la concentrazione degli ioni idrogeno. Tale valore di concentrazione si può calcolare grazie alla Formula di Henderson.

 

Questa semplice espressione ci dice che la concentrazione degli ioni idrogeno è definita dal rapporto tra pressione parziale di Anidride Carbonica e concentrazione plasmatica del Bicarbonato in base ad una costante K.

 

L’equazione di Henderson-Hasselbalch

 

 

Hasselbalch introdusse successivamente il concetto pH. 

 

In questa formula è presente il pK che è una costante caratteristica di ogni acido ed è una misura della sua forza, cioè della sua tendenza a dissociarsi in ioni H+ e nella base coniugata.

 

Hasselbalch ha di fatto complicato lo studio stesso dell’euilibrio Acido-base.

 

Infatti se prima con la Formula di Henderson la concentrazione degli ioni idrogeno era direttamente proporzionale alla pCO2, con la formula di Hasselbalch bisogna ragionare al contrario per il calcolo del pH. Se la pCO2 aumenta il pH diminuisce, indicando così un aumento degli idrogenioni.

 

Le conclusioni

 

 

Con l’equazione di Henderson-Hasselbalch il pH viene definito come segue .

 

Il pH è il logaritmo inverso della concentrazione degli ioni idrogeno

 

 

[amazon_link asins=’1220004316,8838615330,B005OH73K4,B000F4OYG2,B008LVM70Q,B06X3VS6TS,B0727MZGMC’ template=’ProductCarousel’ store=’Infermieri’ marketplace=’IT’ link_id=”]

 

 

Molto importante ricordare questa definizione e ricordare come è definita la concentrazione degli idrogenioni ( pCO2/[HCO3- ]) per capire come le variazioni dei singoli elementi influenza lo spostamento del valore del pH e quindi l’equilibrio acido-base.

 

E’ fondamentale conoscere le variazione di tale equilibrio in quanto da esso dipendono tuttte le attività metaboliche del corpo umano.

 

Per approfondire sull’equilibrio acido-base leggi il mio articolo:

I tre sistemi per la regolazione del pH

 

Se questo articolo ti è piaciuto dimmelo con un mi piace!

MAGARI PUO’ INTERESSARTI ANCHE

 

[:]
Iscriviti alla News Letter
 

Inserisci i tuoi dati e resta InFormato ! Il tutto in maniera completamente GRATUITA!!!

Riceverai periodicamente:

  • tutte le novità dal Blog;
  • Gli ultimi Articoli;
  • Le info sui Concorsi;
  • Le info sulle Mobilità.

Iscriviti ORA!!!!

We respect your privacy.
Condividi :